Questo sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del sito.

Cliccando su CHIUDI o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI

Comune di Erchie
   via Santa Croce, 2 - 72020 Erchie - c.f. 80000960742 - IBAN: IT18V0526279748T20990001211

Telefono2

scrivi al comune

facebook erchie

immagine1 immagine2 erchie10 erchie11 erchie12 erchie13 erchie14 erchie15 erchie16
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie

video consiglio erchie

interrogazioni erchie

EMERGENZA XYLELLA

Tutte le informazioni

 Xylella

News Servizi Demografici

NOVITA' PER SEPARAZIONE E DIVORZIO

NOVITA' PER SEPARAZIONE E DIVORZIO

Nuove disposizioni per la semplificazione dei procedimenti di separazione personale e di divorzio. La Legge 10 novembre 2014 n. 162, che ha convertito il Decreto Legge n. 132/2014 ha introdotto nel...

Leggi il resto

Ultime Notizie dal Comune di Erchie

CORONAVIRUS.CONTATTI ASL BRINDISI

SI RAMMENTA  che tutti i Cittadini che  rientrano a Erchie dopo essere transitati o aver sostato in  Paesi e Regioni con focolai HANNO L'OBBLIGO  di comunicarlo al proprio medico di medicina generale o, in mancanza , al Servizio di Igiene e... Leggi il resto

CORONAVIRUS. COMUNICATO DEL SINDACO

Il Sindaco comunica che a Erchie NON sono registrati casi di Coronavirus e  invitai Cittadini  a collaborare e ad attenersi alle regole e suggerimenti del Ministero della Sanità. leggi il comunicato del Sindaco Leggi il resto

URBANISTICA: Documentazione per la Consultazione preliminare di V.A.S. (Valutazione Ambientale Strategica) e attuazione dei P.U.E. (Piani Urbanistici Esecutivi)

Download documentazione: 1) Rapporto preliminare di Orientamento 2) Copia Atto di Giunta 3) Elenco Autorità 4) Elaborato individuazione area b1 tum1.1 5) Elaborato individuazione comparti area C-TQU 6) Strumento Urbanistico Generale con PAI Leggi il resto

CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE

Tutto pronto per le prime elezioni del Consiglio Comunale dei Raagazzi e delle Ragazze. Domani 21 febbraio dalle ore 9.00 alle ore 12.00 presso i seggi istituiti presso i rispettivi plessi scolastici  le classi quarte e quinte della scuola primaria e... Leggi il resto

GIORNO DELLA MEMORIA- 27 GENNAIO 2015

Il prossimo 27 Gennaio si commemorano le vittime dello sterminio nazista . 

Anche quest'anno l'Amministrazione Comunale, in collaborazione con le Istituzioni Scolastiche  e l'ANPI di Brindisi, organizza un evento di promozione e sensibilizzaizone per rendere omaggio alle vittime, favorire la memoria e la consapevolezza che quei tragici eventi non accadano MAI PIU'.

Il Sig Nicola Santoro con la Sua testimonianza darà Voce alla Sua Memoria, gli Alunni daranno Voce alla Testimonianza appresa coni loro interventi e il Corto "Una Voce Lontana", il fotografo e videomaker Elio Scarciglia, ci farà ascoltare la Voce storica dell'esperienza dei deportati che partirono dalla Casa Rossa di Alberobello, attraverso il docufilm " Prima di tutto l'Uomo" e la sua mostra fotografica. Concludono i Cantacunti che con il concerto "Il Bosco di Betulle" darannoVoce con  Musica e Parole all'esperienza di Elisa Springen.

Modera Peppaccio Morleo

Martedi 27 Gennaio alle ore 17.30 presso l'Auditorium della Scuola Media

dedichiamo un'ora del nostro tempo ad ascoltare le 

VOCI DELLA MEMORIA

La nostra partecipazione sarà una carezza a tanto dolore 

LEGGI IL MANIFESTO

 

 

"BOTTI DI CAPODANNO" DIVIETO DI ACCENSIONE IN AREA PUBBLICA (2)

 AVVISO

Si RAMMENTA alla cittadinanza che, giusta Ordinanza n. 72 del 26.10.2007, per la cui inosservanza è prevista una sanzione amministrativa da € 25/00 a € 500/00, fatta salva, ove ricorra, l'applicazione delle sanzioni previste dal Codice Penale, dal T.U. delle leggi di P.S. e dalla legge 18.04.75, n. 110 e successive modificazioni

E' VIETATO

LO SPARO DI BOTTI, MORTARETTI, TRACCHI, BOMBE CARTA, GIOCATTOLI PIRICI E CONGEGNI SIMILI NEI SEGUENTI LUOGHI:

1)            In tutti gli edifici pubblici;      

2)            In tutti luoghi aperti o chiusi, privati o pubblici, ove si svolgano manifestazioni pubbliche ovvero aperte al pubblico, gli organizzatori cureranno l'affissione di appositi cartelli segnalanti il divieto;          

3)            In tutte le vie, piazze ed aree pubbliche.

I promotori e gli organizzatori di feste/manifestazioni garantiranno a mezzo loro personale il rispetto e la sorveglianza di quanto sopra, richiedendo se del caso l'intervento della Forza Pubblica.

Nel rispetto delle condizioni di legge, le accensioni dovranno avvenire in luoghi isolati e lontani da persone o animali o da aree che presentino afflusso di persone per feste, riunioni o altri motivi.

E' altresì vietato cedere in qualsiasi modo materiale esplodente di qualsiasi genere, salvo i casi previsti dal T.U. delle Leggi di P.S. e dalle altre Leggi in materia.

È sempre vietato cedere prodotti pirici di qualsiasi natura -anche se di libera vendita- ai minori di anni 14.

Per le trasgressioni commesse da minori, saranno civilmente responsabili gli esercenti la potestà.

Si RICHIAMA  l'attenzione dei cittadini sulla oggettiva pericolosità dei prodotti di che trattasi e sulla conseguente necessità di adottare, nel loro impiego, ogni possibile precauzione a tutela della propria ed altrui incolumità, confidando nel senso di responsabilità di ciascuno, affinché le prossime festività natalizie e, più in generale, tutte le occasioni di festa e/o di divertimento collettivo non siano funestate da incidenti.

Si RACCOMANDA, inoltre

·          di acquistare i prodotti esclusivamente presso rivenditori autorizzati, assicurandosi che siano muniti della dicitura attestante la possibilità di commercializzazione al pubblico;

·          di non raccogliere eventuali artifici inesplosi che si dovessero rinvenire;

·          di non affidare ai bambini prodotti che, anche se non siano espressamente a loro vietati, richiedano una certa perizia nel loro impiego e/o comportino comunque un sia pur minimo livello di pericolo.

 LA RESPONSABILE DEL IV SETTORE

Comandante del Corpo di Polizia Municipale

Maria Rosaria Coppola

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO PORGE GLI AUGURI DI BUONE FESTE A TUTTI I CITTADINI

Carissime Cittadine, Carissimi Cittadini, 

in prossimità delle festività natalizie voglio porgere a Voi e ai Vostri Cari i miei più Sinceri Auguri.

Pur nel poco tempo finora trascorso a Erchie e nelle limitate occasioni di ascolto, ho potuto comprendere e apprezzare la determinazione e l'orgoglio che contraddistinguono questa Comunità che, con coraggio, forza, passione,  impegno e serietà sta affrontando, insieme a tutto il Paese, questo delicato e difficile periodo di crisi di lavoro ed economica.

Natale deve essere, comunque, un appuntamento irrinunciabile e di riflessione per tutti.

Per questo mi auguro che, oltre all ricorrenza edonistica e consumistica, tutti Voi diate a questa meravigliosa festa il suo valore più profondo, fondato sui valori morali e umani quali l'amore, la solidarietà , la famiglia, il rispetto, l'onestà, la dignità, il volersi bene.

Chiediamoci sempre se per ciascuno di noi è possibile fare e dare di più al nostro prossimo, alla nostra famiglia, perché - in fondo - l'atto di dare, di donare, di regalare,  è la forma più nobile di amore perchè aiuta gli altri, ma anche di egoismo perchè ci gratifichiamo da soli e questo ci fa stare bene.

Tutti noi siamo chiamati a garantire e costruire il futuro della società su questi ideali, e dobbiamo farlo senza il timore o la paura del domani, dell'innovazione, del cambiamento, della trasformazione, ma guardandoci unicamente dai falsi maestri che pretendono sempre di guidarci ad atteggiamenti e percorsi già noti e collaudati, quanto statici e asfittici. Un futuro edificato sul passato: un non futuro!

Educhiamo i nostri figli e i nostri giovani sull'esempio della nostra vita e dei nostri comportamenti, lasciando alle parole solo il ruolo di spiegazione e di convincimento. Stimoliamoli, sosteniamoli, diamo loro l'opportunità di sperimentare sul campo le loro capacità, di misurarsi con le difficoltà della vità, di consumare le proprie energie per trovare il limite di ciò che possono e sanno fare. Lasciamoli volare...impareranno a scontrarsi con i propri limiti e magari si feriranno, ma poi verranno fuori fortificati e consapevoli della loro forza e maturità.

E, insieme ai nostri giovani, cerchiamo di vivere questo Natale guradando negli occhi anche un anziano solo, un bambino triste, chi lotta per la vita, chi si aspetta da noi magari solo un sorriso o una carezza.

Ricordiamoci che per molti il nostro poco può essere tanto.

Con questi sentimenti di speranza e di solidarie,tà, rinnovo l'augurio a tutti Voi di immergerci in questo Santo Natale con profonda spiritualità, con tutta la forza che questa ricorrenza promana, con la serenità e la consapevolezza delle nuove sfide che ci attendono, con la gioia di appartenere a questa Comunità, con la pace del nostro animo di essere utile agli altri.

Buon Natale a tutti Voi.

                                                                                                                                                                          Il Commissario Straordinario

                                                                                                                                                                              Dott. Michele Albertini

 

 

 

 

AVVISO

Al fine di consentire la ricezione delle istanze di partecipazioneal bando del servizio civile GG, eccezionalmente ,

oggi 15/12/2014 l'Ufficio di Protocollo è aperto al pubblico fino alle ore 14.00.

 

 

 

 

"BOTTI DI CAPODANNO" DIVIETO DI ACCENSIONE IN AREA PUBBLICA

 AVVISO

Si RAMMENTA alla cittadinanza che, giusta Ordinanza n. 72 del 26.10.2007, per la cui inosservanza è prevista una sanzione amministrativa da € 25/00 a € 500/00, fatta salva, ove ricorra, l'applicazione delle sanzioni previste dal Codice Penale, dal T.U. delle leggi di P.S. e dalla legge 18.04.75, n. 110 e successive modificazioni

E' VIETATO

LO SPARO DI BOTTI, MORTARETTI, TRACCHI, BOMBE CARTA, GIOCATTOLI PIRICI E CONGEGNI SIMILI NEI SEGUENTI LUOGHI:

1)            In tutti gli edifici pubblici;      

2)            In tutti luoghi aperti o chiusi, privati o pubblici, ove si svolgano manifestazioni pubbliche ovvero aperte al pubblico, gli organizzatori cureranno l'affissione di appositi cartelli segnalanti il divieto;          

3)            In tutte le vie, piazze ed aree pubbliche.

I promotori e gli organizzatori di feste/manifestazioni garantiranno a mezzo loro personale il rispetto e la sorveglianza di quanto sopra, richiedendo se del caso l'intervento della Forza Pubblica.

Nel rispetto delle condizioni di legge, le accensioni dovranno avvenire in luoghi isolati e lontani da persone o animali o da aree che presentino afflusso di persone per feste, riunioni o altri motivi.

E' altresì vietato cedere in qualsiasi modo materiale esplodente di qualsiasi genere, salvo i casi previsti dal T.U. delle Leggi di P.S. e dalle altre Leggi in materia.

È sempre vietato cedere prodotti pirici di qualsiasi natura -anche se di libera vendita- ai minori di anni 14.

Per le trasgressioni commesse da minori, saranno civilmente responsabili gli esercenti la potestà.

Si RICHIAMA  l'attenzione dei cittadini sulla oggettiva pericolosità dei prodotti di che trattasi e sulla conseguente necessità di adottare, nel loro impiego, ogni possibile precauzione a tutela della propria ed altrui incolumità, confidando nel senso di responsabilità di ciascuno, affinché le prossime festività natalizie e, più in generale, tutte le occasioni di festa e/o di divertimento collettivo non siano funestate da incidenti.

Si RACCOMANDA, inoltre

·          di acquistare i prodotti esclusivamente presso rivenditori autorizzati, assicurandosi che siano muniti della dicitura attestante la possibilità di commercializzazione al pubblico;

·          di non raccogliere eventuali artifici inesplosi che si dovessero rinvenire;

·          di non affidare ai bambini prodotti che, anche se non siano espressamente a loro vietati, richiedano una certa perizia nel loro impiego e/o comportino comunque un sia pur minimo livello di pericolo.

 LA RESPONSABILE DEL IV SETTORE

Comandante del Corpo di Polizia Municipale

Maria Rosaria Coppola

Calcolo IMU

calcoloimu

Grecia-Italia 2007/2013

grecia-italia

Statistiche

Oggi36
Ieri517
Questa settimana2768
Questo mese20236
Totale1151098
Powered by CoalaWeb

Mensa OnLine

DiPhotos

logo-Diphotos